Protesi mammarie

Intervento

E’ realizzato in anestesia generale.
L’intervento consiste nel posizionare la protesi al di dietro del muscolo pettorale o della ghiandola mamaria.
Il chirurgo può introdurre la protesi attraverso una piccola incisione ascellare, periareolare o sottomammaria ed i in tutti i casi la cicatrice sarà estremamente discreta.
Il volume della protesi sarà scelto in base al desiderio della paziente ma anche in base alla sua morfologia : a volte una protesi troppo grande dà un aspetto poco naturale.

Post-operatorio
Il posizionamento dei dreneggi previene la formazione di ematomi.
L’immediato post-operatorio sarà caratterizzato da dolori muscolari.
La degenza dura, in generale, 24h.
Per un mese è obbligatorio indossare un reggiseno tipo sport.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *